Convenzione Società Italiana di Ergonomia e Fattori Umani e ACM SIG CHI Italy

Tra la la Società Italiana di Ergonomia e Fattori Umani – SIE, rappresentata da Francesca Tosi, e la sezione italiana del gruppo di interesse speciale su interazione persona-macchina della Association for Computing Machinery – ACM SIG CHI Italy, rappresentata dal suo presidente Massimo Zancanaro, si conviene quanto segue.

Premesso che:

  1. ACM SIG CHI Italy e SIE sono due associazioni scientifiche, senza fini di lucro e senza finalità sindacali;
  2. La SIE ha per scopo statutario di promuovere lo sviluppo dell’ergonomia e lo studio dei fattori umani, la diffusione e sistematizzazione delle conoscenze e delle esperienze connesse all’approccio ergonomico, in stretto rapporto con le realtà sociali, ambientali e produttive dove operano e vivono gli essere umani, le scuole, le università;
  3. Il SIG CHI Italy ha lo scopo di promuovere una più vasta conoscenza ed un più grande interesse nella scienza, tecnologia, design, sviluppo ed applicazione di metodi, strumenti e tecniche per l’interazione persona-macchina;

Ritenendo che rapporti interassociativi più stretti su temi interdisciplinari possano favorire il raggiungimento delle rispettive finalità, SIE e ACM SIG CHI Italy convengono quanto segue.

Ciascuna delle due associazioni:

  1. Favorisce la partecipazione al proprio congresso nazionale ai membri dell’altra associazione nei mezzi e modi possibili;
  2. Promuove le iniziative dell’altra associazione mediante annunci e link nel proprio sito web, sui social network e mailing list (per mezzo delle segreterie nazionali);
  3. Favorisce la concessione del proprio patrocinio a eventi organizzati dall’altra associazione e di interesse comune;
  4. Favorisce l’organizzazione di gruppi di studi e di lavoro comuni;
  5. Favorisce l’organizzazione congiunta di seminari, workshop e altre iniziative;
  6. Nomina un proprio delegato ai rapporti interassociativi per la durata della presente convenzione.

La presente convenzione ha durata triennale. In qualsiasi momento può essere disdetta da parte di una delle due associazioni contraenti mediante lettera raccomandata, previo accordo sulla gestione delle attività comuni in corso.

Data, 4 Dicembre 2015

La presidente SIE

Francesca Tosi

Il presidente ACM SIG CHI Italy

Massimo Zancanaro